Tu sei qui

Quanto, quando e come versare i contributi

Stampa

Tabelle dei contributi minimi ed eccedenze

Anni Aliquota contributo soggettivo Limite reddituale Contributo minimo soggettivo Aliquota Contributo integrativo Contributo minimo integrativo Contributo di maternità
2020 Dal 12% al 100% € 177.650 € 2.685 4% € 806 Da definire
2019 Dal 12% al 100% € 175.700 € 2.655 4% € 797 € 75
2018 Dal 12% al 100% € 174.100 € 2.630 4% € 789 € 79
2017 Dal 12% al 100% € 173.050 € 2.610 4% € 783 € 95
2016 Dal 12% al 100% € 173.050 € 2.610 4% € 783 € 82
2015 Dal 12% al 100% € 173.050 € 2.610 4% € 783 € 92
2014 Dal 12% al 100% € 172.000 € 2.590 4% € 777 € 90

Scadenze e modalità di versamento

  1. I contributi minimi sono versati utilizzando, alternativamente, il servizio PCM o i bollettini MAV disponibili nella sezione “documenti” dei servizi online con scadenza:
     
    • 31 maggio – rata unica o prima rata (contributo soggettivo e integrativo);
    • 31 ottobre – seconda rata (contributo soggettivo e integrativo) e rata unica del contributo di maternità.
  2. I dati reddituali sono comunicati tramite il servizio PCE, entro il 3 dicembre, con contestuale opzione per la modalità di versamento delle eventuali eccedenze contributive (soggettivo e/o integrativo):
     
    • in rata unica oppure in 2, 3 o 4 rate (per importi complessivi pari o superiori ad € 1.000);
    • MAV oppure SDD.
  3. Le eccedenze contributive sono versate entro il:
     
    • 20 dicembre – rata unica/prima rata;
    • 31 marzo – seconda rata;
    • 30 giugno – terza rata;
    • 30 settembre – quarta rata.

La Cassa può provvedere alla regolarizzazione della posizione contributiva anche a mezzo ruolo.

Contatti ed orari

Emergenza Covid-19

Gli iscritti che ne avessero necessità possono contattare l’helpdesk Cassa tramite il servizio online PAT disponibile nell’area riservata del sito o, tramite pec, scrivendo all’indirizzo email: servizio.supporto@pec.cnpadc.it. Chi non fosse in possesso delle credenziali di accesso all’area riservata o di una pec può fare riferimento all’email supporto@cnpadc.it. Il personale della Cassa provvederà, nei tempi tecnici necessari, a ricontattare telefonicamente chi ne ha fatto richiesta. A questo proposito segnaliamo che, dal momento che il servizio di consulenza prevede l’utilizzo di cellulari personali, all’utente la chiamata apparirà da “numero privato”.

Ricevimento in sede

Temporaneamente sospeso

Numero Verde: 800545130

Temporaneamente sospeso

CNPADC - Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti

Via Mantova 1 - 00198 Roma

C.F. 80021670585

Posta Elettronica Certificata dedicata agli Associati: servizio.supporto@pec.cnpadc.it

Prenotazione online della consulenza telefonica: servizio PAT disponibile all'interno dell'area riservata