Chiudi
CDC AppCDC App Android  Ios | Newsletter

Tu sei qui

Sistema di Gestione Integrato

Stampa

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa Dottori Commercialisti ha espresso e deliberato, in data 12/02/2014, la volontà di dotarsi di un sistema di gestione della qualità finalizzato ad ottenere sempre la massima soddisfazione dei suoi Clienti, dei dipendenti, nonché di tutte le parti interessate, e di conseguire la certificazione UNI EN ISO 9001:2015, ottenuta in data 5 giugno 2014.

Nel 2019, quale obiettivo strategico di integrare il proprio Sistema di Gestione in ottica della prevenzione della corruzione, la Cassa Dottori Commercialisti ha adottato un proprio Sistema di Gestione Integrato per la QUALITA' e la PREVENZIONE della CORRUZIONE (SGI), certificandosi secondo la norma UNI ISO 37001:2016 in data 30 ottobre 2019. 

Nel 2023, quale obiettivo strategico, il CdA ha deciso di implementare il proprio Sistema di Gestione integrandovi anche lo standard UNI ISO 37301:2021 per la gestione della compliance normativa, ottenendo la certificazione nel mese di aprile 2024.
Il Sistema di Gestione integra le regole, i processi, le procedure e le risorse attraverso cui progettare, pianificare ed applicare:

  • un appropriato Sistema di Gestione della Qualità (SGQ), che evidenzi le capacità dell'organizzazione di erogare servizi a favore dei Dottori Commercialisti iscritti agli albi professionali e dei loro familiari, previsti dalla legislazione. Dal 2016, la Cassa adegua il suo Sistema di Gestione Qualità ai requisiti definiti dalla norma UNI EN ISO 9001:2015;
  • un valido Sistema di Prevenzione della Corruzione (SGC), che permetta alla CDC di promuovere, al suo interno e nelle relazioni che intrattiene con terze parti, una cultura dell'integrità, trasparenza, onestà e conformità alle leggi, e garantire che i proprio prodotti/servizi soddisfino i bisogni e le specifiche dei Clienti e di tutte le parti interessate anche rispetto all'anticorruzione. La Cassa stabilisce, attua, mantiene, aggiorna e migliora il proprio sistema di prevenzione della corruzione in accordo con quanto prescritto dalla norma UNI ISO 37001:2016;
  • un efficace Sistema di Gestione per la Compliance che consenta di dimostrare e comunicare il proprio impegno a rispettare le leggi, i requisiti normativi, i codici di settore e gli standard organizzativi pertinenti, nonché gli standard di buona governance di adozione volontaria, le migliori pratiche generalmente accettate, l'etica e le aspettative della comunità, secondo quanto prescritto dalla UNI ISO 37301:2021.

I certificati attualmente conseguiti sono i seguenti: 
UNI ISO 37001:2016 Nr. 50 100 15405 - Rev. 001, UNI EN ISO 9001:2015 Nr. 50 100 12557 - Rev.006, validi per il seguente campo di applicazione:
“Erogazione di prestazioni previdenziali e assistenziali a favore degli aventi diritto (Dottori Commercialisti e loro familiari); Erogazione dei servizi di gestione operativa, monitoraggio e controllo degli investimenti mobiliari ed immobiliari della CNPADC in ottemperanza alla “Asset Allocation” deliberata dall’Assemblea dei Delegati in accordo con la normativa cogente applicabile. Gestione della contabilità e predisposizione del bilancio della CNPADC (IAF 32, 35)”.
UNI ISO 37301:2021 Nr. 0417.2024, valido per il seguente campo di applicazione:
“Gestione della Compliance per i processi Istituzionali di erogazione dei servizi Previdenziali e Assistenziali a favore dei dottori Commercialisti, dei loro familiari aventi diritto, nonché per i relativi processi di governo e di supporto”.

La CDC definisce e rivede periodicamente la propria Politica per la Qualità, Prevenzione della Corruzione e Compliance normativa, attraverso un processo di miglioramento continuo da realizzare in tutte le fasi dei propri processi aziendali.

In funzione di tale obiettivo, la Cassa, nell’ambito del rapporto che intrattiene con i propri Associati, si propone di garantire agli stessi la qualità del sistema di erogazione dei servizi previdenziali e assistenziali, dei servizi di gestione operativa, monitoraggio e controllo degli investimenti mobiliari, nonché dei servizi di gestione operativa, monitoraggio e controllo degli eventi contabili e della loro rappresentazione nel Bilancio di esercizio annuale.

Il Presidente e il Direttore Generale hanno attivato adeguate modalità di comunicazione esterna per fornire alle parti interessate, per quanto appropriato e pertinente, le informazioni necessarie a sviluppare la consapevolezza in merito ai contenuti della Politica per la Qualità, per la Prevenzione della Corruzione e per la Compliance normativa e dei relativi obiettivi.

Altresì, la CDC si impegna, così come dichiarato nella suddetta Politica, ad introdurre e implementare i principi della prassi UNI/PDR 125:2022. 
A tale scopo, tra i principali punti di forza del contesto organizzativo, ci sono un ambiente di lavoro inclusivo, nel quale i processi aziendali sono basati su elevati standard di qualità gestionale (certificazione UNI EN ISO 9001:2015), e notevole presenza femminile, con una numerosità equilibrata a livello di management complessivamente considerato (Dirigenti e Quadri). La CDC è impegnata in un percorso finalizzato alla certificazione UNI/PDR 125:2022, con l’intento di consolidare la propria cultura inclusiva. 
In particolare, la CDC è impegnata ad indentificare misure specifiche nelle quattro diverse aree relative alla vita professionale del proprio personale: processi di selezione, gestione della carriera, equità salariale, genitorialità e cura.