Tu sei qui

Contributo soggettivo

Stampa

E’ un contributo annuale dovuto da tutti gli iscritti calcolato in percentuale variabile dal 12% al 100%:

  • sul reddito professionale netto prodotto nell’anno precedente, quale risulta dalla relativa dichiarazione fiscale;
  • sulla quota di reddito prodotto nell’anno precedente dalla Società tra Professionisti, quale risulta dalla relativa dichiarazione fiscale ed attribuita al socio in ragione della quota di partecipazione agli utili.

E’ previsto un importo di reddito netto massimo a cui applicare la percentuale contributiva scelta ed un importo minimo di contribuito soggettivo che non è dovuto:

  • per i primi 3 anni di iscrizione da coloro che si iscrivono per la prima volta alla Cassa prima del compimento del 35° anno di età oppure  dopo il compimento del 35° anno di età  se la decorrenza di iscrizione si colloca successivamente all’anno 2016. A questi iscritti è data la facoltà di versare il contributo  minimo nel caso in cui  l’applicazione dell’aliquota contributiva massima al reddito determini un importo inferiore;
  • dall’anno di decorrenza della pensione dai pensionati attivi della Cassa fatta eccezione per i titolari di pensione di  invalidità  erogata dalla Cassa.

I pensionati di inabilità dall’anno di decorrenza della pensione non sono più tenuti al versamento del contributo soggettivo.

Contatti ed orari

Ricevimento in sede

Dal lunedì al giovedì dalle 8.45 alle 12.45 e dalle 14.00 alle 16.00 - il venerdì dalle 8.45 alle 13.45

Numero Verde: 800545130

Attivo dal lunedì al giovedì dalle 8.45 alle 12.45 e dalle 14.00 alle 16.00 - il venerdì dalle 8.45 alle 13.45

CNPADC - Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti

Via Mantova 1 - 00198 Roma

Posta Elettronica Certificata dedicata agli Associati: servizio.supporto@pec.cnpadc.it

Prenotazione online della consulenza telefonica: servizio PAT disponibile all'interno dell'area riservata