Tu sei qui

Contributi minimi 2020

Stampa
14/04/2020

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa, considerato lo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, ha deliberato di sospendere i termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali in scadenza nel periodo dal 23 febbraio 2020 al 31 ottobre 2020. Pertanto, rientrano nella sospensione anche la prima (lunedì 1° giugno p.v.) e la seconda rata (2 novembre p.v.) dei contributi minimi 2020. Non si farà luogo al rimborso di quanto eventualmente versato.

Coloro che si sono avvalsi, negli anni precedenti, del pagamento tramite SDD dei minimi avendo fornito autorizzazione di addebito permanente sul proprio conto ed intendessero avvalersi della sospensione del versamento dei contributi minimi 2020 potranno, entro il 14 maggio p.v.,  revocare la delega di addebito direttamente utilizzando il servizio online PCM disponibile nell'area Servizi Online. Qualora non si utilizzasse la predetta modalità, dal 15 maggio p.v. la revoca dell'addebito dovrà essere effettuata direttamente presso il proprio Istituto di Credito. Successivamente la Cassa comunicherà le nuove modalità di versamento dei contributi sospesi.

Coloro che intendessero, comunque, procedere al versamento:

- mediante addebito diretto in conto SDD, dal 6 aprile fino al 14 maggio 2020 possono usufruire del Servizio Online PCM.

- mediante MAV (pagabile anche con Carta di Credito Dottori Commercialisti con il servizio MCC) potranno autogenerare il proprio MAV tramite uno specifico servizio che la Cassa renderà disponibile nel corso del mese di maggio tra i “Servizi Online” dell’area riservata.

Il contributo di maternità 2020, una volta definito nell'importo ed approvato dai Ministeri Vigilanti:

  • per coloro che sceglieranno di pagare tramite SDD, sarà addebitato con valuta 02/11/2020;
  • per coloro che opteranno per il Mav, sarà incluso nel bollettino della seconda rata con scadenza 02/11/2020.

Nel caso si presenti la necessità di variare le attuali coordinate bancarie di addebito, sempre entro il 14/05/2020 si potrà utilizzare il servizio PCM, procedendo alla revoca dell'attuale delega e all’inserimento di una nuova adesione indicando le nuove coordinate bancarie. Le nuove coordinate verranno utilizzate anche per l'addebito previsto per il 2 novembre 2020 della seconda rata dei contributi minimi 2020 (per chi ha optato per il versamento rateale della contribuzione minima) oltre al contributo di maternità 2020.

Contatti ed orari

Emergenza Covid-19

Gli iscritti che ne avessero necessità possono contattare l’helpdesk Cassa tramite il servizio online PAT disponibile nell’area riservata del sito o, tramite pec, scrivendo all’indirizzo email: servizio.supporto@pec.cnpadc.it. Chi non fosse in possesso delle credenziali di accesso all’area riservata o di una pec può fare riferimento all’email supporto@cnpadc.it. Il personale della Cassa provvederà, nei tempi tecnici necessari, a ricontattare telefonicamente chi ne ha fatto richiesta. A questo proposito segnaliamo che, dal momento che il servizio di consulenza prevede l’utilizzo di cellulari personali, all’utente la chiamata apparirà da “numero privato”.

Ricevimento in sede

Temporaneamente sospeso

Numero Verde: 800545130

Temporaneamente sospeso

CNPADC - Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti

Via Mantova 1 - 00198 Roma

C.F. 80021670585

Posta Elettronica Certificata dedicata agli Associati: servizio.supporto@pec.cnpadc.it

Prenotazione online della consulenza telefonica: servizio PAT disponibile all'interno dell'area riservata