Fatture passive – Applicazione della scissione dei pagamenti cd. Split payment (ex DL n. 50 del 24/4/2017)

Versione stampabile
A seguito dell’entrata in vigore dell’art. 1 del decreto legge n. 50 del 24 aprile 2017 (GU n. 95 del 24/4/2017), convertito nella Legge n. 96  del 21 giugno 2017 (GU n. 144 del 23/6/2017), la CNPADC, in qualità di Ente di previdenza obbligatoria, ancorché di diritto privato, è soggetta alle disposizioni dell’art. 17-ter del DPR 633/72 in materia IVA e di scissione dei pagamenti (split payment).
 
A seguito delle novità introdotte, tracciato delle fatture elettroniche, con data di emissione a partire dal 1° luglio 2017, nel campo dedicato “Esigibilità IVA” deve essere specificato che il regime IVA applicabile è quello della scissione dei pagamenti, con indicazione della lettera “S”.